~ ..la Volpe Funambola ammazzaprincipi.. ~
~ Fragile ~

"...Sometimes it feels it would be easier to fall
than to flutter in the air with these wings so weak and torn..."

Original Blog -> Nepenthe


- EviLfloWeR -

* photos on flickr *
Lunacy 2 - Lunacy 3 - Lunacy 4
Lunacy 5 - Lunacy 6 - Lunacy 7 - Lunacy 8
Lunacy Ph

"Do asilo dentro di me come a un nemico che temo d’offendere,
un cuore eccessivamente spontaneo
che sente tutto ciò che sogno come se fosse reale;
che accompagna col piede la melodia
delle canzoni che il mio pensiero canta,
tristi canzoni, come le strade strette quando piove.
"

- F. Pessoa -

~ REMEDY LANE ~

- We’re going nowhere...All the way to nowhere –



"Forse sono l’uomo con le leggendarie quattro mani
Per toccare, per curare, implorare e strangolare.
Ma io non so chi sono,
e tu ancora non sai chi sono..."

F. R.

giovedì 22 novembre 2012

Hai le borse sotto gli occhi



Sole d’autunno che fa quasi un po’ primavera. Sensazioni di colori accesi che si apprestano a scomparire e di un freddo pungente che accende stelle nel cielo. Non mi fa più lo stesso effetto questo periodo, forse sono solo un po’ meno viva di prima, e mi dipingo le unghie di bianco per pensare alla neve.

Mi guardo e non mi vedo mai com’ero. Cambiano le espressioni, le rughe del viso, la leggerezza dei miei passi. Sono nervosa, sono terrorizzata a volte.
Non ho più fiducia in me stessa e mi manca quella sicurezza un po’ imprudente di chi non teme nulla perché in fondo nulla gli importa davvero, perché tanto c’è ancora un sacco di strada davanti, perché se oggi non va bene domani andrà meglio. E con certe premesse, chi se ne frega dei piccoli fallimenti?

Non mi sopporto più quando ripeto per l’ennesima volta che dev’essere colpa della vecchiaia. Quel che è certo è che mi manca l’energia che spaccava tutto, la voglia di mettermi sempre in gioco, il menefreghismo, l’ottimismo riguardo me stessa, la presunzione di potermela sempre cavare.
Inizio a capire cosa vuol dire avere più ricordi che desideri, a comprendere perché ogni cosa a cui ci si lega diventa simile a un macigno rassicurante dal quale non ci si vuole più staccare.

Più sono le cose a cui tengo e più è difficile mantenere la leggerezza, la sconsideratezza della funambola.
Ogni passo falso non è più solo mio, troppe sono le carte disposte in tavola. Ho quasi dimenticato che forma ha la figura dell’appeso.

Nonostante questo riesco a bere un po’ di sole, a farmi forza con le piccole cose che voglio conquistare. Non dormo per notti intere, nervosa per la prova che mi aspetta, poi mi ritrovo a piegare pigiami e mutande per clienti facoltose e mi domando come ho potuto agitarmi tanto.
Cerco di ricordare a me stessa che una volta mi credevo intelligente. Una volta ero piena di ambizioni.

Si sgretola lentamente quella parte di me che non si poneva limiti e prendeva a calci le paure.
Un tempo temevo me stessa molto più del mondo, ora che invece ho fatto pace con la mia ombra non sono più la persona che avrei voluto essere.

Leggo i racconti di Mann uno dopo l’altro bevendo l’inchiostro come fosse acqua di fonte, e respiro dalle pagine consunte quell’indolente incapacità di vivere che non lascia scampo a nessuno dei suoi personaggi.
Giro le pagine una dopo l’altra e ancora spero che ci sia un lieto fine, soltanto uno. Eppure so benissimo che ognuno di quei personaggi sperimenterà null’altro che frustrazione, delusione, incapacità di esistere degnamente.
E dire che avevo evitato di ributtarmi su Pessoa proprio per scongiurare di finire nel gorgo dell’inquietudine.
Ma c’è qualcosa di bello in quelle pedine mosse da un destino più grande. Qualcosa di bello come un fiore sepolto: hai il sentore che ci sia, ma non ne avrai mai la prova.
Forse dovrei cambiare letture, almeno finché il mio umore non migliora.

“Prendi la pappa reale” – mi ripete mia madre, e sorrido per come a lei le cose appaiono tanto semplici. Ho voglia di neve, e di sole e di stelle. Voglia di smetterla di pensare a questo lavoro che forse avrò, a questo scorrere delle giornate verso qualcosa di utile ma così insensato.
Voglia di trovare le isole fortunate di Pessoa, da qualche parte a sud di tutte le cose. Voglia di mare nel cassetto e di mille bolle blu.

“Sai che d’inverno si vive bene come di primavera?”. Di tanto in tanto quel tonfo che sento nel cuore somiglia proprio all’irruenza con cui Battiato attacca “Alexander platz”.
E ti ricordi che faceva caldo ed era una splendida sera d’estate quando per la prima volta ho sentito questa canzone così piena di inverno?

Vorrei prendere Kim e camminare per ore senza pensare a niente, e poi risponderti al telefono e scoprirmi a sorridere ogni volta che risento la tua voce, mille e ancora mille volte al giorno. Sorrido dentro e non ne posso fare a meno. E non ne posso fare a meno perché ti amo.

“Tarvitsen sinua”. Apro la cronologia di una vecchia conversazione e trovo queste due parole in mezzo a tante altre chiacchiere inutili. “Dovresti imparare a leggere tra le righe” - ti ho scritto poco più sotto, dopodiché il caos.
Chissà se hai mai capito che ti volevo solo dire di notare quelle due parole, abbandonate lì tra altri miliardi di pixel senza senso. No, non le hai mai viste, il tuo ego era troppo grande per permetterti di vedere.

E in cuor mio sento per un istante quella consolazione profonda di chi a distanza di tempo può dirsi fortunato dopo una grande sofferenza.



“E’ il momento di sentire la paura per mantenere l’attenzione.
Ed è il momento di dormire per attingere alla conoscenza.
Queste sono le radici che affondano nel nulla.
Questi i venti sibilanti che non portano in alcun luogo.
E’ il momento dell’alba di un giorno che non arriverà mai.
Posso offrirti un rifugio per sfuggire al dolore.
Puoi provare a resistere, ma sarai deriso dalla sconfitta.
Come puoi ritardare ancora l’inevitabile?
La coppa è vuota, non può più essere riempita.
Ma tutta la sete ora può placarsi.
Questo è l’antidoto.”

1 commento:

Anonimo ha detto...

[p]And once we go searching on an on-line business that people can be involved in, we should instead look at the existing teams within that business Adidas Y 3 Ladies high heel sandals . But the drug disqualification [url=http://www.2013sportsshoes.com/air-jordan-retro-4.html]Jordan Retro 4[/url] of sprinter Ben Johnson was crowned biggest story on the 1988 Olympics, the Seoul Games were highlighted by numerous exceptional performances and 27 " new world " records . Legislation allows opposition while in the prosecution [url=http://www.2013sportsshoes.com]air jordan on sale[/url] of a trademark application (article 14) . e . fident right? D&G logos or Gucci around the [url=http://www.airjrodan2013.com/air-jordan-12-retro.html]Jordan 12 Retro[/url] front of your respective shirt could make you seem insecure and possibly even a snob . The fact that many young people themselves create the connection is perilous . Last week against Florida State in the Dean Dome, an abundance of seats were available therefore the Tar Heels laid an egg against Florida State . For many of us shoppers, the quality of shoes is an essential . Article materials through:







Related Articles - Max, Rage, 2012,





Email the next few paragraphs with a Friend!

Receive Articles just like it direct to the email box!Subscribe for free today!

Ladies who Wear Nike Shoes Can Fly - Nike Lebron 9

He thought the chance of making a different shoe in line with the proven fact that you are able [url=http://www.2013sportsshoes.com/air-jordan-retro-23.html]Jordan Retro 23[/url] to take the entire midsole out and set just one more in would type of act up that preparation for battle ritual Nike Air Max Fly By.[/p][p]I arrived around 12 noon [url=http://www.airjrodan2013.com]air jordan 2013[/url] and rang the doorbell . There's still no confirmed release . Just how many twos of wholesale Jordans could you sell a night . )To be sure you're getting bona fide and also to be sure that you are considered for the 2 month full money-back refund guarantee that is included with every purchase you must make sure to are buying Vimax through the official [url=http://www.airjrodan2013.com]air jordan release dates 2013[/url] web store . Nike Oxygen Jordans are actually well-known [url=http://www.2013sportsshoes.com]air jordan retro for sale[/url] for virtually Many years . Once you're working on locating the one thing which you believe drawn to, or fascinated by, it happens to be comprehending that that is definitely normally the one matter that is heading which will help the most with your living when performing on finding out how to get holistically well balanced . your Friend!

Receive Articles like this one direct for your email box!Subscribe at no cost today!

You would like different christian louboutin outlet cheap shoes for each season of year(258)

You would like different louboutin outlet cheap shoes for each season of the year

Females searches for style, therefore, how do you skip this kind of warm product sales christian louboutin Footwear? 2011 new Christian Louboutin Footwear that signify the style in addition to filled with celebrity character . Listed below are some trivia with regards to the major players from the sports equipment [url=http://www.2013sportsshoes.com]air jordan for sale[/url] manufacturing industry . And once you will type in the thick of things, you might know that there is certainly more than you would think.[/p]